Villanova e Dintorni

L’Alta Val Torre – Attrattive da visitare, sentieri, panorami, storia e tradizione
L’Alta Val Torre (Comune di Lusevera)
Panorama da Villanova – Foto Lucia Braida
L’Alta Val Torre è incastonata nell’invidiabile scenario delle Prealpi Giulie, che ospita anche l’omonimo Parco Naturale. In questa bellissima vallata è possibile praticare sport a contatto con la natura (pesca, canoa, arrampicata, trekking, speleologia, parapendio, sci di fondo, ski roll ecc) e fare rilassanti escursioni a piedi, in mountain bike o a cavallo su sentieri e piste sterrate. Per chi vuole trovare refrigerio dal caldo estivo, limpidi e freschi torrenti e silenziosi boschi ricchi di flora e fauna consentono di trascorrere giornate in perfetto relax.
Ma il territorio del Comune di Lusevera costodisce anche storia e tradizioni tutte da conoscere, un passato che viene tramandato ancora dalle vecchie alle nuove generazioni assieme ad eventi peculiari e allegre feste tradizionali che coinvolgono la comunità.
I ristoratori della valle propongono degustazioni di piatti tipici, preparati anche con erbe e prodotti locali, accompagnati da ottimi vini. Possibilità di pernottamento in alberghi, affittacamere e Bed & Breakfast.
Info:
www.comune.lusevera.ud.it

 

Villanova delle Grotte
Villanova_delle_Grotte.jpg – Foto Mauro Pinosa
Il ridente paesino di Villanova delle Grotte è adagiato in una splendida posizione. Dalla piazza panoramica del paese (Piazza della Chiesa) è possibile ammirare lo scenario mozzafiato delle catene montuose del Chiampon – Postoncicco, Gran Monte e dei Monti Musi. Sullo sfondo delle montagne si intravedono Lusevera, capoluogo del Comune, e alcune frazioni.
Comode stradine asfaltate e ampi sentieri lastricati consentono di attraversare i suggestivi e caratteristici piccoli borghi del paese come Russa, Zaiama, Funtigh e Borgo Dolina, ricostruito quasi interamente in pietra dopo il disastroso terremoto del 1976.
Ogni anno a Villanova delle Grotte si festeggia il Ferragosto con l’antica e tradizionale “Sagra dell’Assunta” con musica, canti, balli e cucina tipici della vallata, nella splendida cornice della piazza panoramica del paese.

Da Villanova è possibile raggiungere facilmente, tramite strada asfaltata:
– Tutte le frazioni del Comune di Lusevera, attraversi due distinte strade (info presso la Reception delle Grotte) e il valico di Uccea, confinante con la Slovenia.
– La cima del Monte Bernadia, dalla quale si gode uno spettacolare panorama sulla pianura friulana.
– I paesi di Chialminis, Ramandolo e Nimis (famosi per gli ottimi vini).
– Tarcento, a soli 15 minuti d’auto.
– Monteaperta, la Val Cornappo e Taipana, con le sue meravigliose cascate.

Pian dei Ciclamini e il Parco Naturale delle Prealpi Giulie

 

Il Sentiero per tutti
Partendo da Villanova in direzione Uccea (Confine con la Slovenia), dopo circa 20 minuti in auto si raggiunge la località Pian dei Ciclamini. Qui, accanto all’omonimo Albergo-Ristorante troviamo ampi spazi all’aperto,  una pista per lo sci da fondo che d’estate diventa un circuito di mountain bike nonché il Centro Visite e la Foresteria del Parco Naturale delle Prealpi Giulie. Pian dei Ciclamini ospita anche il “Sentiero per tutti”, un percorso realizzato con caratteristiche tali da consentire l’accessibilità a ogni tipo di utenza, comprese le persone diversamente abili.
L’Ente Parco Prealpi Giulie organizza annualmente un calendario di escursioni montane e di eventi.
Info: www.parcoprealpigiulie.it

 

Voglia di…arrampicata
Nell’Alta Val Torre, a pochi km di distanza dal complesso delle Grotte di Villanova, si possono trovare alcune falesie attrezzate per l’arrampicata come  “i Ciclamini”, che offrono la possibilità di cimentarsi con questa bellissima disciplina.

 

 

 

 

 

 

 

 

Museo Etnografico di Lusevera

A pochi minuti di distanza da Villanova delle Grotte è possibile scoprire le curiosità del luogo e apprezzare le foto d’epoca e gli oggetti locali conservati nel tempo dal Museo Etnografico di Lusevera (per informazioni ed appuntamenti rivolgersi alla signora Cher Marisa, telefono 0432.787042)

 

 

 

 

 

Ponte Romano di Pers
Importante testimonianza storica, questo ponte è visibile lungo un percorso naturalistico che tocca l’abitato di Pers, frazione del Comune di Lusevera completamente distrutta dal terremoto del 1976 e attualmente disabitata.

 

Comuni limitrofi

Comune di Tarcento
Tarcento.jpg
La conosciutissima “Perla del Friuli” accoglie i turisti di passaggio con un mix di storia, tradizione, folklore e natura. Le sue ville storiche, il vecchio castello che sembra sorvegliare Tarcento dall’alto, le lunghe rive del torrente Torre, le tante frazioni adagiate sulle colline circostanti non sono che l’assaggio di questo splendido luogo. Molti sono gli eventi tradizionali come la Sagra di S. Pietro, il Festival dei Cuori, l’Epifania dei Fuochi, che attirano ogni anno migliaia di turisti. Tarcento è ricca di peculiarità, di artigiani dall’eccezionale maestria, di angoli di natura incontaminata, di grotte e paesaggi carsici, di fauna e flora.
Vi invitiamo a visitare Tarcento e il suo territorio, ne resterete ammaliati.

Info:
Sito del Comune di Tarcento
Sito della Pro Loco di Tarcento
Sito del Festival Dei Cuori
Sito dell’Associazione Naturalistica di Tarcento
Sito dei Mascherai di Tarcento
Sito del Consorzio Mascherai Alpini
Sito del “Sentiero della Memoria” di Sammardenchia

 

Museo Archeologico e Naturalistico di Tarcento
Il museo si è trasferito nella nuova sede presso le scuole medie di Tarcento, in Via Pascoli n.25.
Al suo interno è presente una vasta sezione geologica e paleontologica, con migliaia di fossili provenienti da tutto il mondo e relativi agli ultimi seicento milioni di anni, più altre interessanti esposizioni.
Info, orari e prenotazioni: sig. Giordano Marsiglio – cell. 338 3679587

 

 

Comune di Taipana
Un territorio ricco di natura selvaggia, con le sue meravigliose cascate, i torrenti d’acqua limpida e fresca, le montagne che proteggono e arricchiscono la bellezza di questi paesi. Piccoli agriturismi vi accoglieranno per farvi sentire il calore di questa terra, ma se volete spaziare con lo sguardo al di sopra dei foltissimi boschi, è d’obbligo una gita a Campo di Bonis, dove potrete provare le escursioni a cavallo nel Centro Ippico o semplicemente passeggiare negli ampi spazi di questo pianoro. Sono tantissimi i sentieri che vi porteranno a scoprire la vasta area del Comune di Taipana, e alcuni di essi di porteranno davvero in alto, fino sulle cime della catena del Gran Monte, dove il panorama non ha più confini.
Info:
Sito del Comune di Taipana
Sito dell’Agriturismo e Circolo Ippico Campo di Bonis

 

Rifugio Speleologico di Taipana
RifugioSpeleologico.JPG
Il Rifugio Speleologico “C. Seppenhofer” situato presso il paese di Taipana (UD) ha una capienza di 20 posti letto, con cucina, servizi igienici, riscaldamento a gas ed ampia sala polifunzionale da utilizzarsi per mostre e convegni. Vista la sua vicinanza ad interessanti zone carsiche (Grotte di Villanova, Grotta Dovizia, Abisso di Viganti) può considerarsi un’ottima base logistica per corsi e campagne esplorative o solamente per interessanti escursioni nella zona.
La struttura del Rifugio è messa a disposizione di gruppi grotte, scout ecc. E’ prevista una modesta quota a persona per il rimborso delle spese.
Il Rifugio Speleologico è convenzionato con le Grotte di Villanova. Il pernottamento nel Rifugio dà diritto ad una riduzione sul prezzo del biglietto intero per la visita al percorso turistico della Grotta Nuova di Villanova.
Si raccomanda di prenotare il Rifugio con almeno due settimane di anticipo. Le richieste possono essere inviate per fax 0481 82012 oppure tramite il modulo di richiesta su www.seppenhofer.it
Info: Maurizio Tavagnutti – cell. 329 7468095
Centro Ricerche Carsiche “C. Seppenhofer” – cell. 340 7197701
www.seppenhofer.it – seppenhofer@libero.it

 

Chiesa della Santissima Trinità di Monteaperta

Di sicuro interesse storico e umano è la Chiesa della Santissima Trinità di Monteaperta (Comune di Taipana), monumento d’impianto romanico del 1300, raggiungibile in automobile o a piedi in breve tempo dal complesso delle Grotte.

 

 

Comune di Nimis
1.jpg
Nimis, storica terra di vini eccellenti e dolci e assolati pendii ricoperti di ordinati vigneti e uliveti. Qui nasce il famoso Ramandolo, vino dolce e dorato. Ma per ogni gusto c’è possibilità di scelta e per ogni palato i vini locali possono essere accompagnati da una delle tante specialità gastronomiche della zona. Visite guidate a molte cantine, pasti e pernottamenti in bellissimi agriturismi a conduzione familiare, passeggiate tra i vigneti oppure lungo la forra del Torrente Cornappo, con una visita all’ingresso della Grotta Pre-Oreak o semplicemente un bagno rinfrescante nelle profonde acque del torrente. Nimis è questo e molto di più.
Sagre tipiche ed antiche, piccole chiesette da visitare, il Parco Didattico del Consorzio Dolce NordEst, prodotti tipici locali in vendita, scorci panoramici da cartolina!!
C’è spazio anche per gli sportivi. Per gli amanti del volo in parapendio esiste il punto di decollo sul Monte Bernadia e l’atterraggio a Torlano di Nimis. Per gli sportivi più tranquilli decine di chilometri di strade asfaltate, sterrate e sentieri possono essere percorse a piedi, in mountain bike, con gli ski roll o a cavallo.
Info:
Sito del Comune di Nimis
Consorzio Dolce NordEst
Albergo Diffuso Torre
Consorzio del Ramandolo
Sito dell’Abisso di Vigant e della Grotta Pre-Oreak
Centro Friulano Parapendio

 

VISITE GUIDATE ALLA SCOPERTA DELLA NATURA IN REGIONE
ForEst – Studio Naturalistico
Esperienze, scoperte, territorio. ForEst opera per valorizzare il territorio mediante escursioni guidate, educazione ambientale e realizzazione di studi e progetti in ambito naturalistico.

Marco e Stefania, appassionate guide naturalistiche, attraverso entusiasmanti escursioni gidate vi condurranno allla scoperta di affascinanti scenari naturali, come il “Sentiero geologico delle Grotte” a Villanova delle Grotte ma non solo…

Nel corso delle varie stagioni saranno proposti itinerari in varie zone della regione Friuli Venezia Giulia. Cammini lunghi, sentieri, mulattiere, viaggi ed esplorazioni guidate alla ricerca di boschi incontaminati, vasti panorami, fragorose cascate, solitari animali selvatici.
Osservazione e interpretazione dei fenomeni e degli spazi naturali, dei processi e delle dinamiche. Attraverso la divulgazione scientifica, la conoscenza della natura diventerà accessibile a tutti.

Info:
Marco Pascolino – cell. +39 3395220309
Stefania Gentili – cell. +39 3334374335
www.studioforest.it – info@studioforest.it